Robur FBC vs Kennedy 0-3

Troppo facile sarebbe scrivere il racconto della partita disputata ieri pomeriggio in quel di Meda contro la Robur.
Troppo facile sarebbe commentare i tre set vinti: 25 a 12, 25 a 10, 25 a 5.
Elogiare le imprevedibili ragazze dell’under 12 che questa volta hanno retto con la testa, non sottovalutando mai l’avversario, imponendo il loro gioco. Tre a zero e anche questa partita in forno, come ha commentato un nostro papà ultrà.
Troppo facile davvero. Ma invece vorremmo parlare delle nostre new entry che oggi hanno “assaggiato” il campo con più continuità. Sono state brave, emozionate, preparate e grintose. Ognuna di loro ha fatto almeno un punto mettendo in pratica tutto quello che ha imparato con il suo impegno durante questi due mesi di approccio alla pallavolo. Bello per noi allenatori e dirigenti vedere che quando si chiama il cambio le ragazze in campo corrono tutte verso la compagna e la rincuorano…
“Ci siamo noi” hanno detto… “Ti aiutiamo”, “tu stai tranquilla”.
Bello il gesto di una di loro nell’assumersi la responsabilità di aver commesso un errore che a sua volta ha fatto sbagliare la compagna. È davvero emozionante vedere i loro progressi e il loro impegno. Queste sono soddisfazioni per noi. Si, oggi vogliamo parlare della nostra bella squadra, non di una squadra idilliaca, ma una squadra che è cresciuta sia di numero che di rendimento e che nonostante i suoi splendidi, pazzi undici anni ha capito che la vittoria è costruita su un gruppo unito. Vi auguriamo ragazze di mettere delle basi solide, come una casa sulla roccia, certo più faticose da realizzare, ma con basi così solide anche l’arrivo della più terribile tempesta non potrà abbattervi. Brave alle nostre tre new entry che sono ormai parte della nostra squadra.
Significativa è la frase scritta sul bigliettino di auguri scritto dalle ragazze per il compleanno di una compagna:
“Grazie di averci scelto”.
Brave alle nostre ragazze che ancora una volta hanno ricevuto i complimenti da arbitro ed allenatore avversari…. questo conta molto più dei complimenti delle vostre allenatrici, dirigenti, genitori.
Brave under 12… Piano, piano, zitte, zitte… Eccoci,… ci siamo anche noi alla testa della classifica. Ci piace concludere oggi con una citazione del grande Andrea Zorzi: “La pallavolo è uno sport che ti insegna che tu da solo non puoi fare nulla. Non è che chi gioca a pallavolo sia più buono, sono le regole: se non puoi toccare la palla due volte di fila, pure se sei egoista impari a pensare in una logica di squadra, a vivere tenendo a bada l’individualità che è poi quella follia di pensare che basti a te stesso”.
Ed è con questo spirito che dovete affrontare l’ultima partita della regular – season, ultima partita che vi vede ancora imbattute. Kee-mo-sa-be ragazze. Ancora grazie per quello che siete.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *