Lun. Apr 6th, 2020

U.S. KENNEDY

DAL 1974 PALLAVOLO E BASKET A LIMBIATE

🏐 Kennedy vs Precotto 2-3

2 min read

CSI PALLAVOLO ALLIEVE – GOLD GIRONE A

Alla fine un punto guadagnato, ma quanto rammarico per una partita che si poteva vincere facilmente.

Che sarebbe stata una giornata sfortunata, lo avevamo già intuito in settimana, visto che l’influenza aveva messo ko due pedine importanti, Nicole ed Erika, rispettivamente banda e centrale del sestetto di partenza. Non è un alibi per la sconfitta, ma non è nemmeno roba da poco per una squadra di sole nove giocatrici effettive.

Le due assenti sono state comunque sostituite degnamente da Asia dell’under 13 e da Eleonora della 14, che hanno giocato e bene per cinque set.

Il primo set è finito 25 a 21 per gli ospiti. Non abbiamo giocato male, solo abbiamo subito troppo gli attacchi della centrale avversaria, che grazie alla sua altezza e all’assenza del nostro muro, ha continuato a segnare punti a raffica. Nel secondo set coach Anna ha preso le giuste contromisure e la differenza di valori si è vista tutta: 25 a 9 per il Kennedy, tutto facile, fin troppo. Anche il terzo set era cominciato sulla falsa riga del secondo, pronti via eravamo già in vantaggio 20 a 10. Sul 24 a 16 per noi, poi, è successo l’imponderabile, una cosa che capita raramente nella pallavolo, ma talvolta capita: abbiamo perso il set 26 a 24. Un calo di concentrazione? Stanchezza? Presunzione di aver già vinto? Sicuramente tutto questo, ma anche tanta tanta sfiga.

Potevamo liquefarci dopo questa batosta, invece le nostre atlete hanno reagito prontamente di testa e si sono aggiudicate il quarto set senza troppi patemi 25 a 20. Nel tie break infine, dopo quattro set faticosi, soprattutto dal punto di vista nervoso, abbiamo perso 15 a 13. Siamo partiti maluccio, lasciando due punti di vantaggio alle avversarie, che non siamo più riusciti a recuperare.

Nessun dramma però, dopo due giornate siamo secondi in un girone da quattro squadre, a un punto dal Precotto appunto. Abbiamo già incontrato le due formazioni che sulla carta dovevano essere le più temibili, avendo vinto i rispettivi gironi di qualificazione, e ne usciamo con una convinzione: possiamo arrivare primi nel girone, se la salute ci assite 🙂

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONTATTI

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)